Archivio Tag: visura catastale

Bene comune censibile : trattazione nella procedura DOCFA

bene comune censibile

Bene comune censibile : si tratta di quei beni, con autonoma capacità reddituale, che forniscono servizi comuni o sono fruibili da più unità immobiliari (es. l’alloggio del portiere, ecc.). I “beni comuni censibili” devono essere dichiarati con proprie planimetrie ed elaborato planimetrico. All’unità immobiliare deve essere attribuita la categoria catastale adeguata alle proprie caratteristiche. L’iscrizione […]

Catasto Tavolare : differenze con il catasto tradizionale

catasto tavolare

 In italia, accanto al sistema catastale tradizionale esiste, nelle sole provincie di Trento e Bolzano, Trieste, Gorizia e in alcuni comuni delle province di Udine, Brescia, Belluno e Vicenza il catasto tavolare della pubblicità immobiliare derivato  direttamente dalla legislazione austro-ungarica e rimasto in vigore fino ad oggi.   Il catasto tavolare esisteva già fin dalla […]

Categoria catastale f3 : tassazione e IMU

categoria catastale f3

Con la sentenza n. 11694/2017 la Cassazione interviene finalmente sulle modalità di imposizione dei fabbricati «in corso di costruzione» accatastati in categoria catastale f3. Il tema è estremamente importante perché sulla scorta di altri arresti giurisprudenziali, invero poco condivisibili, il Dipartimento delle finanze, con risoluzione n. 8 del 2 luglio 2013, ha ritenuto che tutte […]

Nuovo Catasto Edilizio Urbano NCEU : cenni storici

nuovo catasto edilizio urbano

NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO NCEU : STORIA DEL CATASTO ITALIANO DALL’ UNITÀ D’ ITALIA AI GIORNI NOSTRI  Nuovo Catasto Edilizio Urbano NCEU : vediamo come si è arrivati alla sua istituzione e quali sono le sue finalità e differenze rispetto al Catasto Terreni – riforma catasto 1886  L.3682/1886: Legge Messedeglia o Legge della perequazione fondiaria.7 […]

VALORE CATASTALE DI UN IMMOBILE : COME SI CALCOLA

valore catastale

Il valore catastale di un immobile viene determinato moltiplicando la rendita catastale rivalutata per un coefficiente. Per tutti gli immobili che appartengono ai gruppi A C D ed E la rendita catastale deve essere rivalutata del 5% gli immobili che appartengono al gruppo B sono rivalutati del 40% come indicato nel Decreto legge 3 ottobre […]