Calcolo Superficie Commerciale e Superficie Calpestabile

Quando viene richiesto il Calcolo Superficie Commerciale e lo Sviluppo dei metri quadri da Planimetria Catastale il professionista abilitato preleva la Planimetria Catastale Rasterizzata direttamente dal sistema Sister della Agenzia delle Entrate Catasto.

calcolo superficie commerciale da planimetria catastale sviluppo mq
calcolo superficie commerciale da planimetria catastale

 

Calcolo Superficie Calpestabile

La Superficie Utile Calpestabile è utile a verificare le reali dimensioni del vostro appartamento o ufficio oppure di un qualsiasi immobile oggetto di una compravendita. La Superficie Calpestabile è utilizzata anche per verificare la corretta applicazione della TARI in base ai metri quadri reali dell’immobile. La superficie netta calpestabile infatti è ritenuta base imponibile ai fini della TARI fino alla fine del 2015 e dal 2016 potrà essere utilizzata anche quella riportata nella Visura Catastale .

Il Professionista , dopo avere prelevato la Planimetria Catastale Rasterizzata dal Catasto , procede al Calcolo della Superficie Utile Calpestabile attraverso l’utilizzo di sistemi di CAD .

Questa procedura permette al tecnico di tracciare dei poligoni sulla base della Planimetria utili al calcolo della superficie netta calpestabile o anche denominata superficie utile catastale .

Questi poligoni saranno suddivisi per tipologia di vani principali ed accessori ( distinti anche da colori diversi come previsto dal sistema DOCFA del Catasto ).

Nel documento prodotto verranno indicate le superfici in metri quadrati di tutti i vani e la superficie utile calpestabile totale .

 

calcolo superficie commerciale
calcolo superficie commerciale

Calcolo Superficie Commerciale

La Superficie Commerciale in termini tecnici definita Superficie Commerciale Vendibile ( SCV ) è basata sulla somma delle superfici ponderate che compongono l’immobile.

In base a questi criteri occorre pertanto distinguere tra superficie catastale e superficie commerciale in quanto la SCV rappresenta un importante parametro di mercato oggettivo al quale attenersi per le valutazioni patrimoniali.

I criteri per il calcolo superficie commerciale sono stabiliti secondo il Codice dell Valutazioni Immobiliari edito dalla Agenzia delle Entrate e Tecnoborsa .

Vengono prese in esame diverse Superfici :

  • Principali come la superficie utile netta calpestabile , i muri perimetrali e i muri perimetrali in comunione , mansarde , sottotetti non abitabili , soppalchi abitabili ( con finiture analoghe ai vani principali ) , verande , taverne e locali seminterrati abitabili .
  • Ornamento come balconi e lastrici solari , terrazzi e logge , terrazzi di attici , portici e patii , corti e cortili , giardini e aree di pertinenza , taverne e locali seminterrati abitabili .
  • Vani accessori e Parcheggi come cantine , soffitte e locali accessori , locali tecnici , box , posti auto coperti e scoperti , soppalchi abitabili ( con finiture analoghe ai vani principali ) , verande , taverne e locali seminterrati abitabili .

Ciascuna di queste superfici avrà una incidenza in percentuale sul Calcolo Superficie Commerciale .

Relazione Tecnica del Professionista

Il documento finale conterrà una Relazione Tecnica del Professionista abilitato con timbro dell’Albo degli Ingegneri.

 

relazione calcolo superficie commerciale da planimetria catastale sviluppo mq relazione
relazione del professionista

Planimetria Catastale + Calcolo Superficie Commerciale Evasione: entro 24 ore

Richiedi Online