Accatastamento Fabbricati Rurali Novità

accatastamento fabbricati rurali novità agenzia delle entrate

Accatastamento Fabbricati Rurali – Novità procedura DOCFA

Nell’ambito delle novità sull’Accatastamento Fabbricati Rurali occorre selezionare nel Doc.Fa. uno dei sei diversi tipi di documento e la scelta della voce corretta influisce sul pagamento di eventuali sanzioni.

Visto il nuovo aggiornamento delle normative e il controllo che l’Agenzia delle Entrate, da sempre, svolge sui Fabbricati Rurali, è opportuno fare chiarezza per i tecnici che devono occuparsi dell’accatastamento.

Infatti nel quadro A della procedura Do.C.Fa. il tecnico si trova sei differenti “tipologie di documento” e la scelta del documento probabilmente influirà su eventuali future sanzioni e pertanto sul pagamento di ravvedimenti operosi.

Le sei tipologie sono:

Dichiarazione Ordinaria

Questa tipologia va utilizzata quando viene censito per la prima volta al Catasto Urbano un fabbricato che non rientri nelle altre categorie.

Pertanto andrà utilizzata questa voce per accatastare quei fabbricati che risultano ancora censiti al Catasto Terreni come “fabbricati rurali” ma che hanno perso i requisiti di ruralità da molto tempo, oppure non li hanno mai neanche avuti e non è dovuta alcuna sanzione.

Sempre che la perdita dei requisiti di ruralità risalga a una data anteriore ai cinque anni dalla presentazione dell’accatastamento.

Dichiarazione ai sensi dell’art. 1 c. 336, L. 311/2004

Va utilizzata quando si censisce un fabbricato a seguito della comunicazione del Comune di competenza.

Non riguarda i fabbricati rurali.

Fabbricato ex rurale (art. 2 comma 36 o 37, Dl 262/2006)

Questo caso si deve utilizzare quando l’accatastamento del fabbricato, che non possiede più i requisiti di ruralità, avviene a seguito della comunicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, e con ogni probabilità conterrà una sanzione amministrativa da pagare.

Nella relazione tecnica il tecnico che compila il DOCFA dovrà riportare la dicitura:

“accatastamento di fabbricato ex rurale per perdita dei requisiti fiscali di ruralità, comma 36”

oppure

“accatastamento di abitazione ex rurale per perdita dei requisiti fiscali di ruralità, comma 37”

in merito al caso in cui ricade.

Fabbricato mai dichiarato (art. 2 comma 36, Dl 262/2006)

Se l’accatastamento fabbricati rurali fa seguito alla segnalazione pervenuta al proprietario da parte dell’Agenzia delle Entrate con la sanzione amministrativa da pagare.

In questo caso non c’è relazione stretta con l’accatastamento fabbricati rurali, poiché vi rientrano tutti i fabbricati sconosciuti all’Agenzia delle Entrate.

I Fabbricati Rurali risultano censiti al Catasto Terreni.

Fabbricato di nuova costruzione per cui sussistono i requisiti di ruralità (Dm 26/07/2012)

Per tutti i fabbricati di nuova costruzione per cui sussistono i requisiti di ruralità.

Non riguarda quindi i fabbricati già censiti al Catasto Terreni come “fabbricato rurale”, bensì i fabbricati a tutti gli effetti di nuova costruzione.

All’atto dell’accatastamento si dovranno allegare oppure inviare tramite posta elettronica certificata (da verificare se la sede catastale di competenza lo accetta) le autodichiarazioni e tutti i documenti necessari per il riconoscimento dei requisiti di ruralità (tra cui a titolo di esempio la visura camerale).

Dichiarazione di nuova costruzione (art. 13, comma 14-ter, L. 214 del 22/12/2012)

Per l’accatastamento di fabbricati già censiti al Catasto Terreni come “fabbricati rurali” e che, anche al Catasto Fabbricati, mantengono i requisiti di ruralità.

Anche in questo caso all’atto dell’accatastamento dovranno essere allegate o spedite tramite posta elettronica certificata l’autodichiarazione e i documenti necessari per il riconoscimento dei requisiti di ruralità.

Sarà, inoltre, necessario il pagamento di una sanzione calcolata in base al ravvedimento operoso di 1/6 di € 1.032,00, pari a € 172,00 (da verificare comunque con l’ufficio catastale competente).

La sanzione è dovuta al fatto che la scadenza ultima per l’accatastamento di questo tipo di fabbricati era il 30/11/2012.

Summary
Accatastamento Fabbricati Rurali Novità
Article Name
Accatastamento Fabbricati Rurali Novità
Description
Nell’ambito delle novità sull’Accatastamento Fabbricati Rurali occorre selezionare nel Doc.Fa. uno dei sei diversi tipi di documento e la scelta della voce corretta influisce sul pagamento di eventuali sanzioni.Visto il nuovo aggiornamento delle normative e il controllo che l’Agenzia delle Entrate, da sempre, svolge sui Fabbricati Rurali, è opportuno fare chiarezza per i tecnici che devono occuparsi dell’accatastamento.Infatti nel quadro A della procedura Do.C.Fa. il tecnico si trova sei differenti “tipologie di documento” e la scelta del documento probabilmente influirà su eventuali future sanzioni e pertanto sul pagamento di ravvedimenti operosi.
Author
Publisher Name
Predeion Srls
Publisher Logo